Da Lun a Ven: + 39 045 8309368 | Numero Verde: 800586956

Peeling

peeling 2

Il peeling chimico consiste nell'applicazione di sostanze esfolianti sulla cute. I peeling vengono distinti in superficiali, medi o profondi a seconda della profondità a cui agisce la sostanza applicata. 

I più utilizzati sono i peeling superficiali che permettono di asportare solamente lo strato corneo con effetti positivi sulla luminosità cutanea, il trattamento dell'acne, di lievi ipercromie e del melasma. E' adatto sostanzialmente a tutte le età e determina solamente un lieve bruciore mentre viene eseguito. Nei giorni successivi si ha una lieve esfoliazione della cute gestibile con creme idratanti e l'unica reale accortezza dopo il trattamento è l'utilizzo di creme solari con elevata protezione per 10-15 gg. I peeling superficiali spesso necessitano di più sedute e se ne possono effettuare fino a 6 nell'arco dell'anno. Alcune formulazioni meno aggressive possono essere utilizzate anche nei mesi estivi. peeling

I peeling medi determinano invece l'asportazione di tutto lo stato corneo arrivando al derma superficiale. Sono procedure singole che consentono di ottenere ottimi risultati in particolare nel trattamento delle macchie e delle rughe superficiali. Il trattamento comporta la completa esfoliazione della parte trattata e pertanto è necessario interrompere la vita di relazione per 7-8 gg. Successivamente può rimanere più a lungo un arrossamento della cute, ma è possibile applicare il make-up. Fondamentale è effettuare i trattamenti nei mesi invernali ed evitare l'esposizione al sole o alle lampade UV per i successivi 2-3 mesi. Con questa tipologia di peeling è possibile anche trattare singole macchie, con conseguente minor disagio per il paziente.

I peeling profondi sono stati quasi completamente abbandonati per i lunghi tempi di recupero e l'elevato numero di effetti collaterali che comportano.