Da Lun a Ven: + 39 045 8309368 | Numero Verde: 800586956

Biostimolazione cutanea

La cute del nostro corpo è soggetta nel tempo a processi di invecchiamento dovuti in parte a cause genetiche (il cosiddetto “cronoaging”) e in parte al nostro stile di vita, in particolare l’esposizione al sole, il fumo, l’alimentazione, ecc (il cosiddetto “fotoaging”).

Con l’invecchiamento la pelle tende ad assottigliarsi, diventa più lassa e disidratata, perdendo così elasticità e compattezza; col tempo diminuisce la produzione di collagene ed elastina nei nostri tessuti e il ricambio cellulare rallenta.

La biostimolazione è una tecnica infiltrativa che prevede l’iniezione nel derma superficiale di prodotti ad azione rivitalizzante che hanno lo scopo di stimolare il turnover cellulare, attenuare le piccole rughe superficiali, migliorare l’idratazione e l’elasticità cutanea, così come la tonicità e la luminosità della pelle.

Molti sono i prodotti impiegati per la biostimolazione, ma in particolare acidi ialuronici specifici con o senza aminoacidi e vitamine e altre sostanze che stimolano in particolare la matrice dermica.

Tale metodica non si pone come alternativa all’uso di filler riempitivi, che rimangono l’unica possibilità di trattamento delle singole rughe profonde, ma eseguita periodicamente, rappresenta un valido aiuto alla stimolazione tessutale e al mantenimento di una buona condizione cutanea, contrastando i processi di invecchiamento, in particolare a livello di viso, collo e decolleté.

Proponiamo cicli di biostimolazione di 4 o 6 sedute a seconda del grado di invecchiamento e delle aree da trattare. Sono disponibili varie tipologie di materiali che verranno scelte a seconda della sede e dell’entità dell’inestetismo da trattare.