Tossina Botulinica

 

La tossina botulinica di tipo A (conosciuta con i nomi commerciali di Bocouture, Vistabex, Azzalure) è una sostanza utilizzata in medicina sin dal 1978. La tossina botulinica è prodotta dal Clostridium Botulinum e ha la caratteristica di bloccare la contrazione muscolare: infatti, se iniettata nel muscolo, blocca la liberazione di acetilcolina a livello della placca neuromuscolare, impedendo la trasmissione dell'impulso nervoso e quindi la contrazione muscolare. In campo medico viene usata da tempo in oculistica e in neurologia, ma il suo impiego si sta sempre più estendendo a varie specialità mediche, qualora vi sia la necessita di bloccare uno o più muscoli. 

Nell’ambito della medicina estetica la tossina botulinica è oggi tra i più richiesti trattamenti in assoluto e in tutto il mondo, grazie ai suoi risultati estetici davvero convincenti nell’eliminazione delle rughe di espressione, che si ottiene bloccando i muscoli mimici, in assenza di effetti collaterali significativi. Il botulino con finalità estetiche ha come sede elettiva di utilizzo il terzo superiore del volto, in particolare per il trattamento  delle rughe orizzontali della fronte, delle rughe glabellari (le rughe verticali tra le sopracciglia), delle rughe perioculari ("zampe di gallina" attorno agli occhi); viene poi utilizzato anche per il trattamento dell’iperidrosi (sudorazione eccessiva) nei distretti dove questo problema si può manifestare (in particolare mani, piedi e ascelle).

L’efficacia della tossina botulinica si ha dunque nel trattamento di rughe e solchi cutanei causati dalla ripetuta azione dei muscoli sottostanti, mentre rughe e solchi che siano causati dal fotoinvecchiamento cutaneo o dall'eccessivo rilassamento della pelle NON migliorano se trattati con il botulino, ma richiedono l’uso di fillers. 

Il trattamento viene effettuato in ambulatorio e dura circa 10-15 minuti. Consiste nell’iniettare, con una siringa dotata di un ago piccolissimo, alcune gocce del prodotto all’interno dei muscoli mimici da cui si originano le rughe di espressione che desideriamo eliminare, in particolare nei muscoli:  frontale, corrugatore, procero e orbicolare. Ogni singola iniezione ha un raggio d'azione di circa mezzo centimetro, per cui durante il trattamento devono essere eseguite diverse iniezioni e tutte opportunamente distribuite per avere l'effetto desiderato.Gli effetti dello spianamento delle rughe appaiono dopo 3-4 giorni, quando il muscolo, o parte di esso, smette o diminuisce di contrarsi. Dopo il trattamento viene raccomandato di non strofinare energicamente la parte trattata e di evitare sport che prevedano salti o movimenti significativi con la testa per 24 ore, per evitare la diffusione del prodotto in zone non volute.

I pazienti ideali sono uomini e donne, dai 30 ai 60 anni, che presentano un viso carico di espressioni, dovuto all'uso continuo dei muscoli mimici della fronte, come ad esempio chi ha un aspetto sempre corrucciato e preoccupato. In questi casi la tossina botulinica consente di ottenere risultati davvero significativi anche se usata da sola, può comunque essere utilizzata in associazione a fillers riempitivi qualora necessario o anche come completamento di interventi chirurgici (blefaroplastica, lifting, ecc.). 

Non vi sono sostanzialmente controindicazioni per l’uso della tossina botulinica che, come già detto, è ampiamente e da tempo utilizzata in  vari campi medici. Ne viene evitato l’impiego nelle donne in gravidanza e nei soggetti con patologie neuromuscolari. Eventuali disturbi conseguenti all’iniezione, quali indolenzimento, cefalea, senso di pesantezza, eritema e nausea sono rari (3%) e si risolvono in poche ore o se causati dal sovradosaggio, dopo qualche giorno.